Dialoghi europei sud-est su innovazione e integrazione sociale

Venerdì 19 marzo si terrà il terzo ed ultimo webinar dei dialoghi europei su innovazione e integrazione sociale promossi da HWR – Hochschule für Wirtschaft und Recht di Berlino e AC-CHII – A Colorni-Hirschman International Institute di Roma.

Da Berlino a Roma passando per Terra di Lavoro per tessere la tela di un dialogo possibilista tra territori diversi che in realtà hanno molto da imparare da un reciproco confronto. Questa volta si discuterà di Cooperazione Sociale per lo Sviluppo ed, in particolare, si darà spazio ad un dialogo tra alcune esperienze di integrazione sociale di matrice basagliana sviluppatesi in due zone così lontane e diverse come Berlino, l’austera capitale prussiana oggi nuovo cuore pulsante d’Europa, e Terra di Lavoro in Campania, dove è in corso da tempo un processo di rinascita che nella cooperazione sociale ha trovato un importante leva di cambiamento.

Da Berlino si presenterà Lebenswelten, una cooperativa sociale oggi impegnata nel campo dell’inclusione sociale. Nel 1983 a Berlino, nasceva Backstern Bakery, la prima cooperativa sociale di matrice basagliana, come ha riconosciuto Erwin Seyfried, che sarà relatore al webinar insieme a Peter Stadler, il primo CEO di Lebenswelten. Oggi la cooperativa è cresciuta e si occupa di inclusione sociale a diversi livelli.

La Nuova Cooperazione Organizzata è un consorzio di cooperative sociali nato negli anni Novanta in provincia di Caserta, tra Casal di Principe ed Aversa. Un fiore per la vita (Aversa), Al di là dei sogni (Sessa Aurunca), La Nuova Cucina Organizzata (Casal di Principe), sono solo alcune delle cooperative sociali che formano il consorzio NCO, anch’esse di matrice basagliana, che hanno sviluppato modelli efficaci di gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Ne parleranno Simmaco Perillo, presidente del consorzio NCO e Monica Beneduce operatore sociale della cooperativa Al di là dei sogni.

Al di là dei punti di contatto tra realtà diverse che si occupano di inclusione sociale, sono le differenze di contesto che ne esaltano il confronto.

Il dialogo, moderato da Vincenzo Marino, membro esecutivo di AC-CHII, vedrà anche gli interventi di Vincenzo de Bernardo, direttore di Federsolidarietà e Valerio Pellirossi di Federsolidarietà. I dialoghi possibilisti europei Sud – Est sono una prima manche di possibili dialoghi internazionali che hanno come scenario il possibilismo di Eugenio Colorni ed Albert Hirschman (www.colornihirschman.org). In chiusura del ciclo di webinar interverranno Tommaso Di Nardo, membro esecutivo di AC-CHII e Marianne Egger de Campo, docente di sociologia delle organizzazioni HWR-Berlin.

Il webinar si terrà venerdì 19 marzo dalle ore 17.00 alle ore 18.30. Il webinar è in lingua inglese.

Per chiedere di partecipare al webinar scrivere a direttivoeffeddi@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su